venerdì 24 settembre 2010

La Cypraea e l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Piano di Sorrento impegnati in “ Il patrimonio mare e la scuola ”


L’Associazione Culturale Cypraea e l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Piano di Sorrento hanno ricevuto le delegazioni di Giovani Operatori socio culturali di dieci nazioni focalizzando l’evento sul tema portante dell’anno “ Il patrimonio mare e la scuola”.

La manifestazione si è aperta a nella suggestiva villa Fondi dove Lucio Esposito del Comitato Cypraea Cultura e Territorio, con la sua innata ed appassionata conoscenza della storia della nostra penisola, ha illustrato il Museo Archeologico Territoriale Georges Vallet .

Il sindaco Giovanni Ruggiero ha loro dato il benvenuto puntualizzando: ”La matrice marinara di Piano è stata da secoli fonte di vita e di economia e auspico che l’incontro con i rappresentanti giovanili stranieri rinsaldi una collaborazione internazionale, non dimenticando che Piano di Sorrento è stata sede di una cantieristica navale d’importanza europea”.

L’Assessore alle Pari Opportunità Rossella Russo ha aggiunto:”Bisogna offrire ai giovani maggiori opportunità per renderli responsabili del loro sviluppo che si potenzia attraverso progetti sociali e ricerche a livello internazionale”.

Le delegazioni presenti rappresentavano: Das Land Steimarx – Landesjiugendreferat Graiz Austria, State Provincial Office of Eastern – Jonsuu Finlandia, State Provincial office of Lapland Lapponia Finlandia, Ministerum for Kukturs,Jugendund sport Baden - Wurttemberg Stoccarda Germania, Bir –Bajerischer Jugendring Monaco Germania, Nco Youth Exchange Agency Lituania, Maria de los Angels Messico, Istituto Andaluz de la juventud Cordoba Spagna, Consejo de la juventud del Principato de Asturias Oviedo Spagna, Children’s Cultural Center Belgrado Serbia, City Assembly of Belgrade Palilula Beogrado Serbia ,Ministry of Ucraine for Family, Youht and Sports Kiev Ucraina, Mobilitas National Yoth Service Ungheria, venute a Napoli per seguire il XXII Corso di lingua e cultura italiana organizzato dal Centro Italiano Corsi di Lingua Italiana diretto da Gabriele Aprea con il sostegno dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania, responsabile Giuseppe Omodei che ha dichiarato:”Sono convinto dell’esito positivo di questi incontri in quanto solo dalla conoscenza di un territorio e della sua storia e tradizione si formano le basi per una vera integrazione, formazione e confronto giovanile”. E’stato visitato l’ Istituto Nautico” Nino Bixio” accolti dal Dirigente Scolastico Giuseppina Ferriello che ha ribadito”: La vocazione marinara di questa scuola nella sua funzione didattico-formativa ha preparato intere generazioni di naviganti dei quali molti hanno scritto la storia d’Italia con il loro eroismo ed abnegazione”.

Il Comandante Antonio Demetrio Raffa del Compartimento Marittimo di Castellammare e il comandante Michele Russo responsabile del Comitato del mare della Cypraea hanno puntualizzato come il patrimonio mare abbia bisogno non solo di oculata tutela ma soprattutto dell’attenzione dei giovani, in particolare di quelli che frequentano istituti navali che devono comprendere l’importanza degli studi intrapresi e prepararsi da veri professionisti ed essere orgogliosi della carriera intrapresa.



Il mare necessita di amore e passione! Si è poi data la parola ai giovani delle delegazioni straniere, a quelli della Cypraea e agli alunni del Nautico e del Forum Giovanile di Sant’agnello, che hanno interloquito fra loro e i relatori illustrando le rispettive attività e i relativi progetti a favore del mare, in quanto fonte di lavoro, economia e vita e hanno firmato il Protocollo di Intenti per la protezione dei fondali marini della costiera sorrentina.

I docenti Carmela Iaccarino, Russo Antonio del laboratorio di navigazione, il vicepreside Russo Aniello hanno illustrato gli interessanti strumenti e modellini di materiale didattico e storico e i laboratori di meteorologia e navigazione con i simulatori di manovra.
Hanno coordinato le traduzioni nelle varie lingue Delfina Sessa, Angela Russo, Simonetta Cafiero, Souzan Fatayer e Ciriaco Viggiano responsabili Cypraea dei rapporti internazionali.

Cecilia Coppola, presidente della Cypraea ha concluso la manifestazione affermando: “ Sono orgogliosa di raccogliere sempre la testimonianza dell’interesse dei giovani di tantissime nazioni del mondo che si adoperano di sensibilizzare i governi a garantire la salvaguardia dell’ambiente. Noi non dobbiamo mai dimenticare che il mare della penisola sorrentina è un mondo azzurro da difendere e far vivere.”.

Hanno dato il patrocinio il Ministero dei Beni e delle Attività culturali, l’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania e hanno collaborato l’Istituto Tecnico Nautico “ Nino Bixio”, il Corso di lingua e cultura italiana per operatori socio culturali stranieri di Napoli e il Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia.
Leggi tutto...

sabato 11 settembre 2010

L'Ass.ne culturale Cypraea e l’Ass.to Pari Opportunità del Comune di Piano di Sorrento incontrano delegazioni di Giovani operatori socio culturali



L’Associazione Culturale Cypraea e l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Piano di Sorrento incontrano le delegazioni di Giovani operatori socio culturali di nove nazioni

con il patrocino del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania e la preziosa collaborazione dell’Istituto Tecnico Nautico “ Nino Bixio”, del Corso di lingua e cultura italiana per operatori socio culturali stranieri di Napoli e del Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia incontreranno il 21 settembre a Piano di Sorrento una delegazione di 32 giovani operatori socio – culturali provenienti

Das Land Steimarx –Landesjiugendreferat Graiz - Austria

State Provincial Office of Eastern – Jonsuu Finlandia

State Provincial office of Lapland Lapponia Finlandia

Ministerum for Kukturs,Jugendund sport Baden - Wurttemberg Stoccarda Germania

Bir –Bajerischer Jugendring Monaco Germania

Nco Youth Exchange Agency Lituania

Maria de los Angels Messico

Istituto Andaluz de la juventud Cordoba Spagna

Consejo de la juventud del Principato de Asturias Oviedo Spagna

Children’s Cultural Center Belgrado Serbia

City Assembly of Belgrade Palilula Beogrado Serbia

Ministry of Ucraine for Family, Youht and Sports Kiev Ucraina

Mobilitas National Yoth Service Ungheria

presenti a Napoli per studiare la lingua italiana e partecipare a corsi di cucina, storia locale, musica ed artigianato artistico campano. Infatti l’8 settembre presso la Basilica di Santa Maria della Pietrasanta si è inaugurato il XXII Corso di lingua e cultura italiana per operatori socio culturali impegnati nella promozione di Scambi Giovanili, corso che ha visto la presenza di associazioni campane fra cui la Cypraea che, nella persona del suo presidente Cecilia Coppola, li ha invitati ufficialmente il 21 settembre a Piano di Sorrento, dove nella Sala Consiliare del Comune saranno ricevuti dal sindaco Giovanni Ruggiero,dall’Assessore alle Pari Opportunità Rossella Russo, da Giuseppe Omodei responsabile degli Scambi Culturali Giovanili alla Regione Campania Assessorato all’Istruzione e da Gabriele Aprea direttore Centro Italiano Corsi di Lingua Italiana Napoli. Alle ore 16,00 si terrà la Visita a Villa Fondi, dove Lucio Esposito del Comitato Cypraea Cultura e Territorio introdurrà nella descrizione della storia della storica dimora e del Museo Archeologico Territoriale intitolato all’archeologo Georges Vallet.

Alle 17,00 le delegazioni visiteranno l’Istituto Nautico Nino Bixio accolti dal Dirigente Scolastico Giuseppina Ferriello che ribadisce “la vocazione marinara di questa scuola nella sua funzione didattico-formativa che ha preparato intere generazioni di naviganti”. “ Il patrimonio Mare e la Scuola”sarà l’argomento che impegnerà il Comandante Antonio Demetrio Raffa del Compartimento Marittimo di Castellammare, il comandante Michele Russo responsabile del Comitato del mare della Cypraea, la professoressa Carmela Iaccarino e i giovani della Cypraea, le delegazioni straniere e alunni del Nautico per illustrare le rispettive attività e i relativi progetti, evidenziando l’importanza di conoscere l’impegno giovanile dei diversi paesi e i rispettivi risultati.

Giuseppe Omodei (Regione Campania) è convinto dell’esito positivo di questi incontri in collaborazione, da ben un ventennio, con l’Associazione Cypraea in quanto solo dalla conoscenza di un territorio e della sua storia e tradizione si formano le basi per una vera integrazione e formazione. dando la possibilità di un confronto ai giovani con la situazione del patrimonio marino dei relativi paesi bagnati dal mare. “

La tutela del patrimonio del mare – ha affermato Cecilia Coppola presidente della Cypraea - è uno dei principali momenti della nostra associazione che ha l’orgoglio di raccogliere la testimonianza dell’interesse di migliaia di giovani di tantissime nazioni del mondo che si adoperano a sensibilizzare i governi a garantire la salvaguardia dell’ambiente. Noi non dobbiamo mai dimenticare che il mare della penisola sorrentina è un mondo azzurro da difendere e far vivere.”

Il sindaco Giovanni Ruggiero ribadisce la necessità di tenere sempre sveglia l’attenzione dei cittadini verso un patrimonio naturale, quale il mare, fonte di vita e di economia da secoli per la città di Piano, e augura che l’incontro con i rappresentanti giovanili stranieri di nove nazioni certamente pone solide basi per una collaborazione internazionale, non dimenticando che Piano di Sorrento era sede di una cantieristica navale che faceva concorrenza alle cantieristiche europee” La presenza dell’Assessore alle Pari Opportunità Rossella Russo rafforza la necessità di “offrire ai giovani maggiori opportunità che li renda responsabili del loro sviluppo che si potenzia attraverso progetti sociali e ricerche a livello internazionale”.


Leggi tutto...

lunedì 23 agosto 2010

Corteo della Pace



Festa Internazionale della Primavera 2010
Sorrento, domenica 13 Giugno ore 21
Riprese video a cura di Diego Ambruoso
Leggi tutto...

venerdì 18 giugno 2010

Premio Cypraea Giovane Europa 2010 per l'ambiente e la scienza


La XXIV Festa Internazionale della Primavera organizzata dall’Associazione Culturale Cypraea con il patrocinio e il sostegno dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, dei Comuni di Sorrento, Piano di Sorrento, Bari e la Fondazione del Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia è nel suo pieno svolgimento dal 9 giugno con un copioso programma ricco di attività, convegni, tavole rotonde, spettacoli teatrali, cortei per promuovere i grandi temi della Cypraea: Ambiente, Alimentazione e Pace.
Il meeting giovanile che ha radunato delegazioni provenienti dal Messico, Finlandia, Inghilterra, Germania, Serbia, Turchia, Giordania, Palestina, Udmurtia, Senegal, Burkina Faso, Ghana,Costa D’Avorio, Benin, Filippine e Italia, ha creato sempre di più solidi legami tra giovani nel rispetto delle proprie culture e nella civiltà dell’amore e dell’accoglienza.“
Il tema cardine di questa edizione è stato - il mare fonte di alimentazione, salute e vita, simbolo di sacrificio, coraggio e paceCecilia Coppola, presidente della Cypraea, ha affermato – che ha coinvolto straordinariamente l’universo giovanile delle scuole provenienti da ogni latitudine e longitudine dimostrando di voler far parte di una società che si rinnova e che diventa sempre più coscenziosa e più attenta al rispetto verso questo “ padre” delle acque”.
Ed e’ in questo contesto ricco di fermento e di voglia di pianificare un futuro con solide “radici” umanitarie e ambientali che la Giuria giovanile ha assegnato il Premio Cypraea - Giovane Europa per l’ambiente

all’Acquario di Napoli nella persona della curatrice Flegra Bentivegna “per la preziosa azione educativa e di sensibilizzazione verso la tutela del patrimonio ambientale marino, nella protezione della fauna ittica e degli ambienti costieri, soggetti al ritmo dell’estinzione di specie animali e vegetali, forte di una tradizionale esperienza e di una particolare sensibilità verso biodiversità e le realtà territoriali dei luoghi, in quanto ha compreso che solo con una ben guidata cooperazione si può raggiungere l’obiettivo di tutela e salvaguardia di eredità preziose e vitali che il Mare ha donato all’uomo e che bisogna consegnare alle. nuove generazioni in nome della cultura della speranza”.

al Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia, comandante Demetrio Antonio Raffa, che con l’operazione “Mare Sicuro” ha eseguito una intensa attività di monitoraggio diretta alla sicurezza ed alla salvaguardia della vita umana in mare, grazie a corpi speciali di pattuglia sull’ intera fascia costiera della penisola sorrentina per vigilare sui fenomeni di inquinamento ambientale, pesca di frodo e dei datteri di mare e il rispetto dell’ attività turistico balneari.

Una task-force che tampona nel suo dinamico intervento gli eventuali atteggiamenti irresponsabili, spesso causa di gravi incidenti e, nell’evenienza, adottando provvedimenti repressivi nell’unico obiettivo di assicurare durante l’arco della stagione estiva una costante ed intensa opera di vigilanza e controllo per il sicuro svolgimento delle attività marittime e la salvaguardia della vita umana in mare. Una grande testimonianza di coraggio, di concretezza, di impegno, di azione e di sacrificio “.

Il Premio Cypraea per la scienza è stato consegnato

al dottore Maurizio Santomauro, coordinatore nazionale per le emergenze cardiologiche della Società Italiana di Cardiologia e membro della North American Society of Pacing and Electrophysiology per il suo impegno umanitario nel mondo della medicina cardiologia.

In particolare per la rilevanza del Progetto “ Cuore sicuro”, da lui sostenuto con attenzione, che propone l’uso della telemedicina, uno degli strumenti principali per la prevenzione, attraverso una rete di assistenza che supera il tradizionale isolamento medico di chi vive o lavora su di un’isola o vi soggiorna per turismo.Inoltre si è voluto evidenziare il percorso educativo rivolto alle scuole, nella formazione all’emergenza, per intervenire quando un compagno, una persona o un familiare si trova in pericolo di vita.
In questo progetto il Professore Santomauro è sostenuto da una forte volontà e da un’abile capacità di voler sensibilizzare il mondo dei giovani a salvaguardare la salute, bene prezioso insostituibile”



Le premiazioni sono continuate questa volta protagonisti i ragazzi delle delegazioni presenti che hanno inviato relazioni, disegni, filmati, piccole sculture, poster, dvd e cd sulla tematica del mare proposte dall’Associazione Culturale Cypraea che da ben ventiquattro anni organizza la Festa Internazionale della Primavera, Premio Cypraea
– Giovane Europa, un grande meeting dove si radunano e si confrontano migliaia di giovani ed adulti provenienti da numerose Regioni italiane e Nazioni europee ed extraeuropee, un incontro mondiale fra le nuove generazioni desiderose di conoscere e studiare realtà etniche differenti che approdare alla formazione di una cultura che diventa
non solo esplorazione di un territorio ma anche tutela dell’ambiente, operazione di pace, in quanto sintesi e interazione fra conoscenza di un territorio, della sua popolazione, del suo patrimonio culturale e sociale.

Importante ed emozionante il giorno delle premiazioni quando anche i giovani ricevono il Premio Cypraea Giovane Europa, scelti fra i 2340 lavori pervenuti.



Ne ricordiamo alcune :

- Ostendorfer Gymnasium – Neumarkt - Baviera Germania;

- Istituzione Scolastica Europaisches Gymanasium - Berchtesgaden –Germania;

- Children’s Culturale Center – Beograd – Serbia;

- Istituto Nautico “ Nino Bixio” - Piano di Sorrento (NA);

- Istituto Polispecialistico “San Paolo” - Sorrento (NA);

- Peterfsfield C.E.School Orwell – Petersfield - Inghilterra;

- Children’s amateur troupe "Balaganchik" - Izhevsk - Udmurt Republic;

- Associazione Giovanile Villaggio Geghenso – Senegal;
- Associazione Markaz Yafa Althaqafi Campo profughi di Balata – Nablus – Palestina;
- IstitutoTecnico Industriale “ G.Marconi” - Torre Annunziata (NA);

- Gualanda Effata Catholic School - Cebu - Filippine;




un abbraccio didattico che si allarga sempre più come quando un sasso cade nell’acqua e genera cerchi sempre più
Questo compie la Cypraea – afferma – Cecilia Coppola per dimostrare che da un piccolo gesto si genera qualcosa di grande perché quel gesto parte dal cuore grande dei giovani e dello stesso mare palcoscenico di civiltà, cultura e del lavoro faticoso di che vive per il mare e ne trae alimento e sostegno Siamo orgogliosi che per questa edizione
abbiamo avuto il Premio del Presidente della Repubblica Italiana, riconoscimento che ci incoraggia a continuare il nostro impegno per poter dire un giorno…anche la Cypraea ha collaborato a preparare un futuro dove si faccia riferimento a sani valori di cui tantissimi giovani, grazie a Dio, ne sono ricchi, e che fornisca strumenti per
svilupparli in nome di una cultura che non sia più in crisi ma sappia dove dirigere le sue forze costruttive”

Le manifestazioni della Cypraea sono dunque testimonianza della fertilità di una Associazione che, partendo dalla Campania, è diventata veicolo di cultura e di turismo in tutta Europa e nei paesi Extraeuropei e coinvolge anche l’attenzione dei mass media del nostro paese e dei paesi partecipanti.

Infatti negli ultimi anni si è avuta la costante partecipazione di Rai International che raccoglie l’attenzione dei ben cinquanta milioni di telespettatori italiani all’estero oltre quella delle popolazioni autoctone.
Leggi tutto...

martedì 8 giugno 2010

XXIV Festa Internazionale della Primavera


XXIV Festa Internazionale della Primavera 2010 Premio Cypraea – Giovane Europa

“Il mare come fonte di alimentazione, salute vita e lavoro: simbolo di sacrificio, coraggio e pace”

L’associazione culturale Cypraea e l’assessorato all’Istruzione della Regione Campania, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e col patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività culturali, lancia l’edizione 2010 del concorso “La rondine Trotula”, che quest’anno ha come tema portante ”Il mare quale fonte di alimentazione, salute, vita e lavoro, nonché simbolo di sacrificio, coraggio e pace”.

Il concorso è stato aperto agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, agli studenti universitari ed ai ragazzi iscritti alle associazioni giovanili, provenienti da ogni parte del mondo: Italia, Finlandia, Inghilterra, Germania, Serbia, Giordania, Marocco, Tunisia, Burkina Faso, Senegal, Benin, Ghana, Costa d’Avorio, Palestina, Udmurtia, Filippine e Messico, i quali hanno sviluppato il tema indicato attraverso la realizzazione di saggi, relazioni, racconti, documenti storici, pitture, sculture, filmati, documentari, cd e dvd.

Un’apposita e qualificata giuria, presieduta dalla fondatrice e presidente Cecilia Coppola, ha selezionato tra duemila ottanta lavori pervenuti da ogni parte del mondo, 70 vincitori, i più significativi, per assegnare il Premio Cypraea – Giovane Europa.

I riconoscimenti saranno consegnati nel corso della XXIV edizione della Festa Internazionale della Primavera, che si svolgerà dal 10 al 18 di giugno in penisola sorrentina ed, in particolare, nello splendido scenario del Blue Village di Meta, dove i ragazzi vincitori saranno ospitati e parteciperanno ai laboratori degli aquiloni, del disegno, dell’alimentazione, del riciclaggio, dell’artigianato locale e della pace.
Tali attività si svolgeranno in un’area a ciò specificamente destinata nella quale gli studenti potranno esprimere il loro concetto di pace e creare, tutti insieme, grandi composizioni artistiche. Queste ultime, successivamente, daranno corpo ad una Mostra incentrata sui temi della pace e della solidarietà, per poi essere inviate ai responsabili dei Governi degli Stati tutt’oggi afflitti dalla guerra, dalla fame e dall’intolleranza razziale.

I giovani, inoltre, parteciperanno ad interessanti tavole rotonde, nell’ambito delle quali si confronteranno sui temi del matrimonio, della religione, delle tradizioni, della storia delle nazioni di appartenenza ed, ovviamente, del mare e della pace.

Ancora, i giovani vivranno l’esperienza di una minicrociera con la “Marine Club” solcando il mare che bagna la penisola sorrentina e la costiera amalfitana, per poi fare sosta a Capri, dove lanceranno nel cielo gli aquiloni precedentemente realizzati come messaggio di pace.

La Festa si concluderà con la fiaccolata della pace, che vedrà ragazzi ed adulti provenienti da ogni parte del mondo sfilare per le strade della penisola sorrentina danzando e cantando, per manifestare il desiderio di dare vita ad una civiltà di pace, imperniata sui valori della fratellanza e della solidarietà sociale, libera da ogni forma di prevaricazione e di intolleranza.

“La scelta del mare come fonte di alimentazione e di vita quale tema portante della Festa non è affatto casuale – precisa Cecilia Coppola, presidente dell’associazione culturale Cypraea -: con essa abbiamo voluto dare ai giovani partecipanti la possibilità di testimoniare con forza la volontà delle nuove generazioni di aprire decisamente i confini di ogni nazione alla solidarietà ed alla pace”.
Scarica il programma 2010

programma cypraea primavera
Leggi tutto...

lunedì 24 maggio 2010

Associazione Culturale Cypraea
Contatti: +39 081/5322201